Densità Del Calcestruzzo – Densità Lorda Per Tipo Di Calcestruzzo

Densità Del Calcestruzzo – Densità Lorda Per Tipo Di Calcestruzzo

Anche se il calcestruzzo sembra sempre quasi lo stesso, i singoli tipi differiscono notevolmente: densità, resistenza alla compressione e molte altre proprietà tecniche sono altamente individuali per i singoli tipi di calcestruzzo. Con la conoscenza esatta dei diversi tipi di questa pietra artificiale, puoi calcolare con precisione le tue esigenze. Scopri in questo testo tutto ciò che devi sapere sui tipi di calcestruzzo e sui loro campi di applicazione.

Puoi controllare più contenuti nella nostra categoria “outdoor”

Cos’è concreto?

Il calcestruzzo è una miscela di aggregati, acqua e cemento. Oltre a questi componenti di base, il calcestruzzo può ancora essere ampliato nelle sue proprietà tecniche con numerosi additivi: tenuta all’acqua, maggiore resistenza al gelo o coloranti sono solo una piccola selezione di miglioramenti possibili con il calcestruzzo.

Vantaggi del calcestruzzo

Dal calcestruzzo possono essere prodotti componenti di qualsiasi dimensione e forma. Questo materiale viene miscelato in cantiere e versato nello stampo preparato. Il processo di indurimento inizia circa un’ora dopo la miscelazione. Il calcestruzzo si solidifica nella forma in cui è stato versato. Queste forme sono chiamate “cassaforma”. Il vantaggio particolare del calcestruzzo è che forma una struttura continua e monolitica. Questi possono essere realizzati come fondazioni a nastro, solai, controsoffitti, pareti, travi o pilastri. L’enorme resistenza alla compressione del calcestruzzo è particolarmente vantaggiosa. 

Per questo motivo è il materiale d’elezione per le strutture maggiormente caricate.

Raddoppia la potenza con l’acciaio

Il blocco di calcestruzzo ha un’enorme resistenza alla compressione, ma si rompe molto rapidamente se è soggetto a sollecitazioni di trazione o taglio. Questo svantaggio viene compensato con l’aggiunta di rinforzi in acciaio. Entrambi i materiali si completano perfettamente: hanno quasi lo stesso fattore di espansione termica. Ciò significa che il blocco di cemento e l’acciaio si espandono uniformemente quando vengono riscaldati e si contraggono altrettanto uniformemente quando si raffreddano. Non si verificano tensioni e crepe interne e il componente mantiene la sua funzione e stabilità per decenni.

Tipi di calcestruzzo

Tipi di calcestruzzo per luogo di produzione

La miscela di calcestruzzo prodotta in cantiere è chiamata “calcestruzzo da cantiere”. Il calcestruzzo fresco consegnato è chiamato “calcestruzzo preconfezionato”.

Tipi di calcestruzzo in base alle proprietà di scorrimento

È molto difficile per il profano orientarsi nella giungla di nomi intorno al blocco di cemento. Fondamentalmente ci sono solo due variabili da considerare quando si ordina il calcestruzzo: la consistenza e la densità del calcestruzzo. La consistenza è anche chiamata valore W/C. Indica il rapporto tra acqua e cemento. Più un calcestruzzo fresco è fluido, più è facile versarlo in uno stampo. Tuttavia, all’aumentare del rapporto acqua-cemento, anche la sua resistenza alla compressione ne risente. Il calcestruzzo liquido è difficile da controllare se lavorato senza una tavola. Nel caso di una stabilizzazione temporanea del pendio, a volte è più vantaggioso un calcestruzzo rigido.

Viene fatta una distinzione tra le seguenti classi di flusso di calcestruzzo fresco:

“Very Stiff” (precedentemente “KS”): “KS”):  Può essere compattato solo mediante rincalzatura. L’aggregato si attacca l’uno all’altro e si diffonde a malapena durante il versamento. Questo calcestruzzo fresco difficilmente può essere reso resistente al gelo. Questo calcestruzzo fresco ha la designazione “C0”

“Rigido” : Il  calcestruzzo fresco rigido è adatto per deformazioni libere. Le fondamenta non imbarcate di pietre di collina in orticoltura possono essere facilmente prodotte con questo materiale. Nell’impianto di betonaggio, questo calcestruzzo fresco ha la designazione “C1”

“Plastica” (precedentemente “KP”) :  Questo è il calcestruzzo standard per pareti e colonne. Dopo l’indurimento, è molto resistente alla pressione e può essere facilmente compattato con un vibratore per calcestruzzo durante il getto. Nell’impianto di betonaggio, questo calcestruzzo fresco ha la designazione “C2”

“Soft” (ex “KF”):  adatto per le scale. Combina una buona disperdibilità con una sufficiente densità del calcestruzzo dopo l’indurimento. Nell’impianto di betonaggio, questo calcestruzzo fresco ha la designazione “C3”

“Molto morbido”:  questo calcestruzzo fresco è adatto per casseforme complicate che non possono essere rimosse bene. È ben distribuito negli angoli più remoti. I corpi in calcestruzzo pesantemente armati devono essere riempiti con il calcestruzzo fluido più morbido possibile in modo che l’impasto cementizio circondi in modo affidabile l’intera armatura.

“Flowable” e “Very Flowable” : Questi tipi di calcestruzzo sono usati per cementare grandi soffitti e solai. In queste strutture, la maggior parte della statica è creata dall’armatura in acciaio. Anche la fluidità del calcestruzzo fresco è molto importante quando si utilizza una pompa per calcestruzzo.

Tipi di calcestruzzo in base alla densità del calcestruzzo

La densità del calcestruzzo non varia tanto per il valore A/C quanto per la scelta dell’aggregato. Fondamentalmente, si può presumere che la resistenza a compressione aumenti con la densità del calcestruzzo. La densità apparente del calcestruzzo è quindi determinata principalmente dalla scelta dell’aggregato. Non è di gran lunga solo la normale ghiaia che può essere utilizzata come aggregato per il calcestruzzo. Poiché l’aggregato è il componente con la maggiore densità lorda, la densità del calcestruzzo risultante è sempre leggermente inferiore.

I tipi più comuni di aggregato sono:

Supplemento normale:  Il supplemento normale è l’aggregato costituito da ghiaia e sabbia, che di solito viene aggiunto al calcestruzzo fresco. Si ottiene da alvei dragati, cave. Con un normale sovrapprezzo si ottiene una densità del calcestruzzo da 2,2 a 3,2 tonnellate per metro cubo. Il calcestruzzo normale corrispondentemente designato ha una densità da 2,0 a 2,6 tonnellate per metro cubo.

Aggregato leggero:  se la densità del calcestruzzo raggiunge solo un valore inferiore a 2,2 tonnellate per metro cubo, è stato utilizzato l’aggregato leggero. Di conseguenza, il materiale è indicato anche come “calcestruzzo leggero”. Il calcestruzzo alleggerito ha una densità apparente fino a 2,0 tonnellate per metro cubo. Qui vengono utilizzate pietre porose come pomice, lava o palline di argilla espansa prodotte artificialmente. Il calcestruzzo alleggerito ha determinate proprietà di isolamento termico e può migliorare il bilancio energetico di una casa. La maggior parte dell’uso di aggregati leggeri è nella produzione di blocchi cavi.

 Aggregato pesante L’ aggregato di  calcestruzzo con una densità lorda di oltre 3,2 tonnellate viene trasformato in “calcestruzzo pesante”. Questo ha una densità lorda di 2,6 tonnellate per metro cubo. È estremamente resistente alla pressione. Le sue proprietà tecniche sono ulteriormente esaltate dall’aggiunta di cemento particolarmente duro. Il calcestruzzo pesante viene utilizzato per fondazioni e pilastri fortemente caricati, nonché per la costruzione di volte. Colloquialmente, è quindi indicato anche come “calcestruzzo sicuro”. Scorie di altoforno, rottami o altri materiali pesanti e resistenti alla pressione vengono utilizzati come aggregato per i tipi di calcestruzzo con questa elevata densità lorda.

Tipi di calcestruzzo in base al nome della classe

I nomi dei tipi di calcestruzzo sono cambiati negli ultimi anni. Le denominazioni precedentemente utilizzate B5 – B45 hanno ceduto il passo a un sistema complesso, che però rende la selezione più accurata e mirata. La classificazione non tiene conto della densità apparente. Questo dipende sempre dall’aggregato utilizzato e può variare all’interno dei singoli tipi di calcestruzzo. Conoscere la resistenza alla compressione è quindi molto più preciso della densità apparente. Questo viene determinato in modo permanente sotto forma di cubi di prova e prove di pressione. A causa dei molti fattori variabili coinvolti nella produzione del calcestruzzo, non è possibile fare affidamento solo sulla densità grezza: il rapporto acqua-cemento, gli aggregati, il tipo e la quantità di cemento hanno tutti un impatto sulla resistenza a compressione del calcestruzzo. 

La resistenza a compressione dei tipi di calcestruzzo può essere letta direttamente dalla designazione. L’unità è “Newton per millimetro quadrato”. Un “calcestruzzo di tipo C 25” ha quindi una resistenza a compressione di 25 N/mm². Spesso viene posizionata una seconda unità accanto ad essa, che è un po’ più alta. I numeri si riferiscono alle prove di compressione: Il primo numero per i tipi di calcestruzzo si riferisce alla prova del cilindro, il secondo alla prova del cubo. A causa della loro forma, i cubi sono un po’ più resistenti alla pressione dei cilindri, quindi il secondo numero è sempre un po’ più alto. In pratica, però, viene dato solo il primo numero per determinare il tipo di calcestruzzo.

Le classi di calcestruzzo più comuni oggi sono:

Calcestruzzo normale con densità apparente media (da 2,0 a 2,6 tonnellate per metro cubo):

  • C8 / 10
  • C12 / 15
  • C16 / 20
  • C20 / 25
  • C25 / 30
  • C30 / 37
  • C35 / 45
  • C40 / 50
  • C45 / 55
  • C50 / 60

Calcestruzzo pesante ad alta densità apparente (oltre 2,6 tonnellate per metro cubo):

  • C55 / 67
  • C60 / 75
  • C70 / 85
  • C80 / 95
  • C90 / 105
  • C100 / 115

Le classi di resistenza alla compressione del calcestruzzo leggero sono integrate da una “L”. Nonostante la sua bassa densità apparente, il calcestruzzo alleggerito può raggiungere considerevoli classi di resistenza alla compressione. Sono disponibili le seguenti tipologie a bassa densità di calcestruzzo (inferiore a 2,0 tonnellate per metro cubo):

  • LC8 / 9
  • LC12 / 13
  • LC16 / 18
  • LC20 / 22
  • LC25 / 28
  • LC30 / 33
  • LC35 / 38
  • LC40 / 44
  • LC45 / 50
  • LC50 / 55
  • LC55 / 60
  • LC60 / 66
  • LC70 / 77
  • LC80 / 88

Tuttavia, questi tipi di calcestruzzo a bassa densità apparente sono piuttosto sensibili agli ambienti umidi e bagnati. Si succhiano facilmente e possono quindi subire gravi danni da gelo nel prossimo inverno. Vanno quindi utilizzati in ambienti interni o protetti dagli agenti atmosferici con un efficace rivestimento esterno.

Il calcestruzzo alleggerito viene solitamente trasformato in blocchi cavi ed elementi prefabbricati. Essendo un calcestruzzo scorrevole, è relativamente difficile da lavorare. Inoltre, è molto più costoso del normale calcestruzzo, quindi il suo utilizzo dovrebbe essere considerato attentamente.

Uso del cemento

Si tratta di esposizione

Come già accennato con il calcestruzzo leggero, la scelta del calcestruzzo dipende in gran parte da dove verrà utilizzato. Anche se la densità del calcestruzzo è elevata, ciò non significa che questo materiale sia permanentemente impermeabile. Per le aree a diretto contatto con l’acqua possono essere utilizzati solo tipi di calcestruzzo appositamente trattati. Questi sono resi impermeabili all’acqua aggiungendo agenti bloccanti. Anche le condizioni ambientali come strade trafficate o vicinanza alla costa giocano un ruolo importante nella scelta del calcestruzzo.

Le classi di esposizione sono:

  • X0 Nessun rischio specifico – resistenza minima C8 / 10
  • XC / D / S1 Molto secco o costantemente bagnato – resistenza minima: C16 / 20
  • XC / D / S2 prevalentemente bagnato – resistenza minima: C16 / 20
  • XC / D / S3 umidità media – resistenza minima: C20 / 25
  • XC4 alternativamente bagnato e asciutto – resistenza minima: C25 / 30
  • XF1 Gelo secco senza agenti disgelanti (sale) – resistenza minima: C25 / 30
  • XF2 Gelo medio umido con disgelo – resistenza minima: C25 / 30
  • XF3 Gelo umido senza agenti disgelanti – resistenza minima: C25 / 30
  • XF4 Gelo umido con disgelo – resistenza minima: C30 / 37
  • XA1 ha un basso carico chimico – resistenza minima: C25 / 30
  • XA2 esposizione chimica media – resistenza minima: C35 / 45
  • XA3 sottoposto a carichi chimici pesanti – resistenza minima: C35 / 451
  • XM1 usura meccanica moderata – resistenza minima: C30 / 37
  • XM2 forte usura meccanica – resistenza minima: C30 / 37
  • XM3 usura meccanica molto forte – resistenza minima: C35 / 45

Perdita accidentale di densità

La densità del calcestruzzo del blocco di calcestruzzo indurito dipende dalla compattazione, soprattutto nel caso di materiale rigido. Un blocco in calcestruzzo privo di pori è estremamente importante perché solo lui può garantire il copriferro e la protezione dal gelo. Se dopo lo smontaggio si riscontrano segregazioni e fori, questi devono essere immediatamente sigillati accuratamente. L’armatura arrugginita all’interno di un corpo in calcestruzzo rimane inosservata per lungo tempo, ma può portare improvvisamente al cedimento del componente. Se non sai esattamente come sbarazzarti dell’errore di cementazione, si consiglia il consiglio di un riparatore di calcestruzzo. Questi specialisti sanno esattamente cosa fare in questi casi e di solito possono salvare ogni componente.

Affidati allo specialista

Difficilmente ci si può aspettare che il costruttore di case medio faccia fatica nella giungla delle specifiche concrete. Ma è anche completamente sbagliato voler semplicemente mescolare tutto il calcestruzzo che scorre secondo la classica ricetta 1: 4. I cementifici nelle vicinanze sono lieti di fornire informazioni dettagliate sui tipi di calcestruzzo più utili nella regione. Hanno anche la più grande esperienza. Vale quindi la pena presentarsi lì prima di un progetto di costruzione e discutere del proprio progetto di costruzione. Qui è possibile ottenere rapidamente molti suggerimenti gratuiti e molto preziosi, che possono salvare un proprietario di un edificio da costose conseguenze a lungo termine.

Vuoi calcolare il peso specifico del calcestruzzo? Qui puoi trovare istruzioni dettagliate con esempi: Calcolo del peso specifico del calcestruzzo

Suggerimenti per lettori veloci

  • Essere in grado di distinguere tra i tipi di calcestruzzo
  • La densità del calcestruzzo non è critica, ma la resistenza alla compressione e l’esposizione
  • Conoscere esattamente le condizioni sul cantiere
  • Assicurare sempre una compattazione e una copertura del calcestruzzo sufficienti
  • Non ordinare sempre calcestruzzo scorrevole il più sottile possibile, prestare sempre attenzione al valore WZ.