Pietre Angolari, Pietre A L In Cemento – Prezzi + Istruzioni Per La Posa

Pietre Angolari, Pietre A L In Cemento – Prezzi + Istruzioni Per La Posa

Le pietre angolari sono ideali per incorniciare i letti o per delimitare singole sezioni del giardino. Possono essere installati da soli senza problemi e sono estremamente resistenti grazie al loro materiale e possono essere integrati in modo attraente nella tua oasi verde. L’unico fattore che scoraggia molte persone dall’acquisto è il prezzo dei mattoni a L in cemento.

Vuoi circondare la tua nuova aiuola con pietre angolari? Le pietre esteticamente gradevoli a forma di L possono essere utilizzate efficacemente per questo scopo e ispirano con la loro semplicità e durata dopo l’incastonatura. Non hai nemmeno bisogno di molte conoscenze per installare le pietre per fissarle secondo le tue idee. Grazie alla forma pratica, le pietre a L in cemento si alzano da sole non appena le fondamenta sono corrette. Dato che le pietre sono di cemento e hanno una forma particolare, bisogna fare i conti con grosse somme di denaro se si hanno bisogno di molte pietre angolari o particolarmente grandi.

Puoi controllare più contenuti nella nostra categoria “outdoor”

Prezzi in dettaglio

Prima di decidere di posizionare le pietre L, dovresti essere chiaro sui possibili prezzi. Questi sono definiti dall’altezza, dalla larghezza e dallo spessore delle singole pietre e dal rispettivo scopo, poiché non tutte le pietre angolari sono consigliate per lo stesso uso. Le diverse tipologie sono:

  • Pietre a L:  adatte per il fissaggio del bordo dell’area di piantumazione, fissaggio di argini, riempimento con terra
  • Staffe angolari:  adatte per aiuole rialzate, rinforzo di pendii, strutture di terrazze e scale, vie di traffico

Delle due varianti, le pietre ad L in particolare sono le più comuni in giardino, in quanto molto più economiche rispetto alle staffe angolari, che devono resistere a forze molto maggiori. I tipi sono solitamente offerti nelle seguenti altezze:

  • Pietre a L:  30 cm, 40 cm, 50 cm, 60 cm, 80 cm
  • Staffe angolari:  50 cm, 60 cm, 80 cm, 100 cm, 120 cm, 140 cm, 150 cm, 160 cm, 180 cm, 200 cm

Naturalmente, è possibile ordinare dimensioni speciali da aziende che lavorano il calcestruzzo, ma le dimensioni di cui sopra possono essere trovate per l’ordinazione nei negozi di ferramenta. Solo in pochissimi casi questi sono in stock nel negozio, ad eccezione delle piccole L-stones. Le pietre angolari vengono sempre pagate per pezzo, il che significa che più pietre hai bisogno, più costoso sarà il bordo. Un esempio: hai bisogno di pietre a L per un bordo del letto che dovrebbe essere lungo cinque metri e largo due metri. Scegli pietre con le dimensioni 50 x 32 x 40 x 8 cm, che costano 16 euro ciascuna. Hai bisogno:

  • 30 pietre L = (10 pietre per un lato lungo + 5 pietre per un lato corto) x 2
  • i costi sono quindi 480 euro (16 euro al pezzo x 30 L-pietre richieste)

Le staffe angolari possono facilmente costare tre volte tanto. Quindi, devi pagare un totale di 1.500 euro per le pietre per 30 staffe angolari di 50 x 50 x 40 x 10 cm e un prezzo unitario di 50 euro. Le quantità e le dimensioni ovviamente sono sempre diverse e adattate al progetto.

Suggerimento: i prezzi per le pietre stesse sono fissi e variano da produttore a produttore. Al momento dell’ordine, però, dovresti assicurarti che le spese di spedizione siano calcolate, in quanto le pietre sono piuttosto pesanti e quindi i costi aggiuntivi devono essere inclusi in fattura.

Materiale e strumenti

Impostare le pietre angolari non è difficile, ma richiede molta forza muscolare, concentrazione e resistenza. Anche le piccole pietre a L possono pesare oltre 50 chilogrammi, il che sicuramente parla di una mano che può trasportare e incastonare le pietre insieme a te. Per il progetto avrai bisogno di:

  • Pietre angolari
  • Miscela sabbia-ghiaia per pietre chiare
  • Miscela basalto-sabbia-graniglia per pietre pesanti
  • Compattatore a piastre
  • Calcestruzzo magro
  • Pala o miniescavatore (solo per grandi progetti)
  • linea
  • Barra di impostazione
  • Livello di spirito
  • Vello da giardino
  • Guanti da lavoro per mani sensibili

Pochissimi fai-da-te hanno piastre vibranti nel loro capanno degli attrezzi o officina. Per questo motivo, si consiglia di prendere in prestito questo dispositivo da un negozio di ferramenta o da un rivenditore specializzato. I prezzi per un giorno si aggirano intorno ai 35 euro, se vi bastano quattro ore, intorno ai 30 euro.

preparazione

Durante la preparazione del progetto, verrà preparata la fossa in cui verranno posizionate le pietre. Qui è necessaria la piastra vibrante per poter offrire alle pietre una base adeguata. Dal momento che sono così pesanti, devono essere sodi e livellati, il che semplicemente non funziona in terreni incolti. Per prepararti, procedi come segue:

  • Passaggio 1:  misurare l’altezza della fossa in base all’altezza delle pietre angolari. Inoltre, procurati 20 cm per la fondazione, altrimenti le pietre non possono stare correttamente nella fossa. Scavateli poi, sia con la pala che con il miniescavatore, particolarmente adatto per fosse di grandi dimensioni.
  • Passaggio 2:  per la fondazione ora riempire la fossa con la miscela di sabbia, ghiaia o la miscela di basalto, sabbia e sabbia. Dopo che questo è stato riempito e l’altezza di 20 cm è corretta, ora devi compattarlo. Per fare ciò, utilizzare la piastra vibrante con la quale si sposta lentamente e con attenzione sulla fondazione in modo da consolidare sufficientemente la miscela di sedimenti.
  • 3° passo:  ora finisci la fondazione con uno strato di cemento. Mescolare questo e applicarlo uniformemente sul fondotinta compattato. Lisciare il calcestruzzo in modo che sia livellato e quindi rendere la fondazione perfetta per l’impostazione delle pietre angolari.
  • 4° passo:  Lascia asciugare il cemento. Durante questo periodo, puoi già portare le pietre se non lo hai già fatto.

Suggerimento: se la tua fossa sarà molto grande e decidi per il miniescavatore, puoi noleggiarlo insieme alla piastra vibrante. Questi sono di solito addebitati a 100 euro al giorno, per cui dovresti prestare attenzione alle condizioni di consegna e ai possibili costi.

Incastonatura delle pietre angolari: istruzioni

Una volta preparate le fondamenta, ora puoi iniziare il progetto vero e proprio: la posa delle pietre angolari. Preparati ad avere le braccia stanche dopo questo lavoro, soprattutto se vuoi limitare una vasta area. Poiché le pietre pesano molto, è consigliabile non farlo da soli. Segui le istruzioni e potrai goderti la tua nuova limitazione dopo un duro lavoro:

  • 1° passo: per  prima cosa tendi una corda per allineare meglio le pietre. Questo non dovrebbe essere allungato direttamente sulla fondazione, ma accanto ad essa, poiché hai ancora bisogno di spazio per le pietre.
  • Passaggio 2:  non appena le pietre sono pronte, inizia a montarle. Se disponi di connessioni angolari, queste vengono impostate per prime perché puoi usarle per orientarti facilmente. Controllare sempre la posizione delle pietre angolari con la livella e il bastoncino, in modo che non si deformino all’improvviso. Questo è particolarmente importante con un gran numero di pietre.
  • 3° passo:  se nella fondazione si notano dislivelli, bisogna livellarli con del cemento. Questo allunga il lavoro, ma il risultato è accurato e non varia in altezza.
  • 4° passaggio:  Dopo che tutte le pietre sono state incastonate, versare la miscela di sedimenti sui bordi inferiori delle pietre angolari per fissarle. Devi anche compattare di nuovo questo livello.
  • Passaggio 5:  quindi stendere il vello da giardino su questo strato in modo che la terra non si mescoli con la ghiaia e quindi influisca successivamente sulla posizione delle pietre.
  • Passaggio 6:  infine, il terreno viene riempito nella fossa in più strati e ogni strato viene compattato singolarmente.

Suggerimento: le grandi pietre a L necessitano di drenaggio. Per questo, avvolgere il tubo per il drenaggio nel vello e fissarlo direttamente nell’angolo delle pietre fino a quando non esce dalla fossa.