Posa Di Pietre Per Lastricati – Istruzioni Per Tutti I Tipi Di Pietra

Posa Di Pietre Per Lastricati – Istruzioni Per Tutti I Tipi Di Pietra

Le pietre per lastricati vengono posate in molti luoghi diversi all’aperto, ad esempio come rivestimento del pavimento per la terrazza o per ampliare il cortile. Puoi facilmente fare il lavoro da solo, risparmiando sui costi di assunzione di un’azienda specializzata. Ti mostreremo quali fasi di lavoro devi eseguire e quali costi dovrai sostenere di conseguenza.

Le superfici pavimentate si prestano alla realizzazione di un terrazzo, di un cortile o di un vialetto. Sono di facile manutenzione perché, a differenza di un prato, non è necessario falciare il prato. Allo stesso tempo crei uno spazio esterno ben curato e dall’aspetto attraente. I motivi che hai messo attraverso le pietre sono particolarmente sorprendenti. Non ci sono limiti all’immaginazione. Le tipologie di posa standard prevedono la posa a file, la diagonale e la pavimentazione ad arco. Ulteriori variazioni sono possibili attraverso la colorazione delle singole pietre.

Posa delle pietre per lastricati

I materiali:

  • ciottoli
  • Miscela di ghiaia fine o miscela di sabbia
  • orientamento
  • martello di gomma
  • tavola di legno lunga
  • scopa
  • acqua
  • sabbia di quarzo

1. Il piano di posa

La prima cosa che devi fare è redigere un piano di layout. Il disegno fornisce le istruzioni su come disporre le pietre in seguito. È un aiuto necessario e ti permette anche di vedere prima di iniziare a lavorare se lo schema corrisponde alle tue idee.  

1

Suggerimento: alcuni rivenditori di lastre di pietra si offrono di trasferire schizzi fatti a mano in uno schema di posa con l’aiuto di un computer a pagamento.

Nel piano, è necessario prestare attenzione se si utilizzano materiali diversi o se tutti i materiali da costruzione hanno le stesse proprietà. Le lastre sono spesso combinate con le pietre, ma questo porta a diverse altezze. In questo caso, il sottosuolo deve avere le altezze corrispondenti.

2. Metti la biancheria da letto

Il sotterraneo

La base per la pavimentazione è il sottosuolo. A volte è esposto a carichi elevati e deve essere indossato in modo solido. L’uso previsto è determinante per la progettazione del sottosuolo. Se si tratta di ingresso di un garage bisogna considerare che il percorso deve essere adeguato al peso dei mezzi più eventuali carichi. Se invece si tratta di un terrazzo, il carico è decisamente inferiore. Di seguito troverai una panoramica di come creare lo sfondo per i vari usi possibili:

ingresso garage:

  • Altezza della pietra da 8 a 10 centimetri
  • 5 centimetri di trucioli fini (granulometria: da 2 a 8 millimetri)
  • Da 20 a 25 centimetri di ghiaia (granulometria da 10 a 45 millimetri)

Terrazzo/vialetti in giardino/cortile senza ingresso auto:

  • Altezza della pietra da 8 a 10 centimetri
  • 5 centimetri di trucioli fini (granulometria: da 2 a 8 millimetri)
  • Da 10 a 15 centimetri di ghiaia (granulometria da 10 a 45 millimetri)

La lettiera può essere costituita da spaccatura fine o sabbia (metodo di costruzione non legato). Puoi anche mescolare insieme sabbia lavata e cemento convenzionale (costruzione incollata). Il rapporto di miscelazione dovrebbe essere 3:1. Applicare la miscela liberamente sull’area. Lo spessore deve essere compreso tra 3 e 8 centimetri. Ora leviga la superficie risultante e assicurati che non ci siano elementi di disturbo nella struttura. È importante che la superficie sia piana. Liscia la superficie con una tavola spessa e assicurati che sia livellata.

Qual è la differenza tra costruzione non vincolata e costruzione vincolata?

1. La costruzione non vincolata fa parte dell’approccio tradizionale ed è ancora oggi standard. Depongono le pietre su un letto di sabbia o graniglia. I giunti sono realizzati con lo stesso materiale del supporto. Una delle proprietà chiave di questo design è la sua elasticità. La deformazione elastica si verifica sotto carico. Anche le sollecitazioni termiche portano a deformazioni. Un altro vantaggio è la permeabilità all’acqua. Uno svantaggio è il fatto che in caso di forti piogge la sabbia può essere lavata via dalle fughe. Ciò può far oscillare le pietre nel tempo.

Costruzione senza vincoli

2. Le opere edili in incollaggio con platea in malta cementizia. C’è poco allungamento, ma non è completamente eliminato. Se la forza applicata è superiore a quella consentita dall’allungamento a rottura specifico del materiale, possono formarsi crepe e singole pietre possono staccarsi.

Costruzione vincolata

Suggerimento: la malta per giunti in resina di reazione crea una struttura a pori aperti. Riduce il rischio di danni da gelo. Allo stesso tempo previeni le crepe.

3. La pavimentazione

Inizia a pavimentare davanti alla casa o su un altro regolo. Questo ti dà stabilità e sicurezza nel formare una linea retta. Puoi lavorare su aree più piccole in un unico pezzo. Per aree più grandi, è possibile realizzare una suddivisione e pavimentare aree di 2 mx 2 m, ad esempio. Per fare ciò, allunga le linee guida ad angolo retto in modo da poterti orientare sulle linee e non essere distorto.

  • Realizzare giunti di dilatazione sui lati. Le articolazioni dovrebbero avere una larghezza di 4 millimetri. Se sono presenti altri infissi nel cortile o nel terrazzo, è necessario prevedere anche qui i giunti di dilatazione.
  • Posare la prima fila lungo il muro o lungo la linea guida. Usa la livella per verificare il corretto allineamento.
  • Le fughe a questo punto devono rimanere prive di sabbia.
  • Tra le lastre per pavimentazione rimane una distanza tra i 3 e i 5 millimetri.
  • Dopo aver posato alcune file, riempire le fughe con sabbia frantumata.
  • Usa la livella per controllare di tanto in tanto se tutte le pietre sono state posate correttamente. Piccole irregolarità all’inizio progrediscono e peggiorano.
  • È meglio lavorare in coppia per pavimentare la terrazza in modo rapido e preciso.

Come posso creare motivi durante la posa?

Esistono due modi diversi per creare un motivo durante la posa. Da un lato, puoi utilizzare diversi tipi di pietre o dimensioni di pietre. Tuttavia, questo approccio richiede una buona pianificazione e uno sforzo maggiore. È più facile usare diversi colori di pietra. Disporre le pietre in linea retta e variare il colore delle pietre. Se vuoi creare modelli semplici, puoi separare le singole aree per questo. Crea un disegno per un motivo, che in seguito ha le dimensioni 1 mx 1 m nell’originale. Implementare il modello per le aree corrispondenti e quindi aggiungere diversi modelli simili uno accanto all’altro.

4. La stuccatura

Dopo aver posato la pavimentazione, è necessario assicurarsi che la superficie sia diritta e livellata. Usa una spatola per pulire il cerotto. Molte altre macchine danneggerebbero le pietre. Ora puoi usare graniglia di pietra naturale o sabbia grossolana lavata per infangare la superficie. Se metti i grani nelle giunture prima di agitarli, il movimento li riporterebbe in superficie. La piastra vibrante spezzerebbe i grani in particelle fini che danneggerebbero le pietre.

Le fughe tra le pietre devono essere chiuse mediante stuccatura. Per questo è meglio utilizzare sabbia di quarzo, poiché è particolarmente facile da inserire nelle fughe. In media occorrono circa 12 sacchi di sabbia per 100 mq di superficie. Spazzare la sabbia nelle fughe con una scopa. Ora devi bagnare la sabbia. Usa un tubo da giardino o un secchio per l’irrigazione per mantenerlo umido. Puoi spazzare via la sabbia rimanente sulla superficie.

disegno del confine

1. Fissaggio con cordoli
2. Supporto in calcestruzzo fresco e lasciando fuoriuscire la superficie

  • Posizionare il supporto circa 2 centimetri sotto il bordo superiore dell’intonaco
  • Aggiungi erba o pacciame al supporto in cemento fresco

allineamento

In che direzione devo orientare il terrazzo?

La scelta del posto giusto per la terrazza è molto importante. Se hai libertà creativa in questo senso, beneficerai di un’attenta pianificazione dopo il completamento. L’allineamento è responsabile, tra l’altro, dell’utilizzo dei caldi raggi del sole e della creazione di ombre. Affacciati sulla terrazza a est e goditi il ​​sole che sorge al mattino. Nel pomeriggio la terrazza è all’ombra, il che è un vantaggio soprattutto nelle calde giornate estive. Uno svantaggio è il fatto che c’è anche ombra la sera, dove si sarebbe potuto desiderare un po’ di sole per un’accogliente serata barbecue. Se la terrazza è esposta a ovest, puoi guardare il tramonto la sera e trascorrere il tardo pomeriggio al sole.

costi

Come posso risparmiare sulle spese di drenaggio?

Se presti attenzione ad alcuni punti durante la costruzione, puoi risparmiare sulle spese di drenaggio:

1° punto:  non devono esserci dislivelli nelle aree pubbliche.
2° punto:  All’interno delle aree non devono esserci allacciamenti fognari o scarichi fognari.
3° punto:  Non devono esserci altre introduzioni nella rete pubblica.

Si prega di notare, tuttavia, che le normative esatte dipendono dalle leggi e dai regolamenti regionali e devono essere chiarite con le autorità competenti.

Quali sono i costi di pavimentazione?

I costi esatti variano notevolmente e dipendono principalmente dai prezzi delle pietre scelte. Di seguito è riportato un esempio di calcolo per la pavimentazione di un patio.

La terrazza ha una dimensione di 50 mq:

  • Sassi per terrazzo: 30 euro al mq, quindi in questo caso 50 x 30 euro =  1.500  euro
  • Split per la metropolitana: 3 euro al metro quadrato, ovvero 50 x 3 euro =  150 euro
  • Bordo terrazzo (tavole/ 15 euro cad.):  180 euro
  • Sabbia: 7 euro a sacco, con un costo di 6 x 7 euro =  42 euro

Ciò si traduce in costi di  1.872 euro  per una superficie di 50 mq.

Diversi tipi di pietra

Quali sono le particolarità dei diversi tipi di pietra?

Ciottoli:  I ciottoli sembrano particolarmente sciolti e sono considerati rispettosi dell’ambiente. È resistente alle incrostazioni e ottimizza le infiltrazioni di pioggia. La maggior parte delle pietre ha una forma irregolare, quindi è necessario pianificare un ampio spazio articolare. Inoltre, è fondamentale prestare attenzione a una certa uniformità e selezionare le pietre giuste per la rispettiva posizione. A seconda delle condizioni, i ciottoli bagnati possono essere molto scivolosi. È una superficie di facile riparazione, poiché le singole pietre possono essere sostituite in modo relativamente semplice.

Pavimentazione in pietra naturale:   La pavimentazione in pietra naturale viene posata con un’ampia spaziatura dei giunti. Sono utili in termini di infiltrazione di acqua piovana. Tuttavia, le radici possono penetrare ed è un substrato traspirante. Ciò aumenta la crescita delle erbacce e lo sforzo necessario per la manutenzione è maggiore.

Pavimentazione in granito:  le pietre per lastricati in granito sono disponibili in diverse dimensioni e colori. Creano un aspetto particolarmente naturale.

pavimentazione in granito

Pavimentazione in calcestruzzo:  le pietre per lastricati in calcestruzzo sono spesso più economiche delle pietre naturali. Hanno anche una forma uniforme, che porta ad una maggiore simmetria o regolarità. I blocchi di cemento senza fine sono permeabili all’acqua, quindi la pioggia può infiltrarsi nel terreno. Tuttavia, la resistenza alla compressione è inferiore a quella delle finitrici in calcestruzzo convenzionali.

pavimentazione in cemento

Devo posare io stesso le pietre per lastricati o affidarmi a un’azienda specializzata?

Puoi facilmente posare tu stesso le pietre per lastricati. Risparmi sui costi di manodopera per l’azienda e puoi progettare la terrazza, il cortile o il percorso esattamente come desideri. Con due persone il lavoro procede velocemente ed è un gioco da ragazzi. L’unico vero pericolo è quello di non livellare la superficie, cosa facile da fare controllando regolarmente con una livella a bolla d’aria.

Suggerimenti per i lettori veloci

  • costruzione vincolata o costruzione non vincolata
  • Terreno a spacco o impasto cementizio
  • Posare le pietre per lastricati in coppia
  • iniziare sul muro di casa
  • Attacca le linee guida ad angolo retto
  • controllare sempre con una livella
  • giunto
  • Dopo alcune file, riempire le fughe di sabbia
  • fughe di fughe
  • Allineare la terrazza con il sole